Presso la sede del Centro Interculturale Nelson Mandela di Taranto in via Anfiteatro n. 219, l’associazione Salam organizza il corso di formazione “Elementi di Medicina tropicale e salute globale”, patrocinato dall‘Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Taranto.

Il corso è indirizzato soprattutto agli operatori sanitari e dei centri di accoglienza, ma è aperto a tutti coloro volessero avere una formazione base che risponda alle esigenze di uno scenario sanitario più complesso e ricco, come quello attuale. Docente del corso è il dottor Andrea Casale, dottore in Farmacia specializzato in  “Salute globale e medicina tropicale”.

Il corso si terrà due volte a settimana, nei giorni 5 e 6 luglio dalle 17 alle 19,  articolato in due moduli, tratterà diversi argomenti. Il primo modulo partirà dalla questione del perché è più opportuno parlare di Salute Globale, e non solo di Medicina tropicale.

 Si offrirà pertanto una panoramica dello stato di salute della comunità migrante: le patologie più diffuse nei luoghi di origine dei migranti (come LE MALATTIE TROPICALI NEGLETTE), e di quelle endemiche presenti in Italia. Un accenno sarà dato invece alla etnopsichiatria: ai corsisti saranno forniti quegli elementi conoscitivi di base per leggere quei segni del substrato culturale del migrante, e riconoscere un eventuale disagio mentale. Il corso è gratuito.

Possono partecipare anche utenti esterni all’Associazione Salam previa iscrizione da effettuarsi presso il Centro interculturale (dalle 11 alle 13  e dalle 17 alle 19) o inviando email di iscrizione (con dati personali/professione/numero di telefono e copia carta di identità) all’indirizzo intercultura.ta@gmail.com.

Il corso si estenderà in seguito, anche ai beneficiari di tutti i centri di prima accoglienza e dello Sprar di Martina Franca, al fine di raggiungere quelle acquisizioni indispensabili per ridurre le barriere conoscitive, relazionali, organizzative e favorire un reale esercizio del diritto alla salute per i cittadini non italiani presenti, a qualsiasi titolo, nel nostro Paese. Sarà svolto in collaborazione con l’Associazione PaoloZayd Costruttori di Pace e la Coop Al Fallah, che fornirà supporto di mediazione linguistica culturale ai corsisti stranieri.

Tagged with:
 

Comments are closed.