OPPORTUNITÀ LAVORATIVA
per sei lavoratori/trici residenti a Grottaglie
Le selezioni sono a cura dell’Associazione Noi e Voi

Sono in corso le attività di selezione di volontari e volontarie per il progetto “Verde sociale”, un’iniziativa che ha per oggetto l’esecuzione di lavori occorrenti per la cura delle aree verdi ubicate nella città di Grottaglie, affidata a due squadre eterogenee formate da italiani e stranieri.

Il Comune di Grottaglie (Assessorato al Verde Urbano, Assessorato all’ambiente e Assessorato alle Politiche sociali e dell’inclusione) e l’Associazione Salam ong, in collaborazione con l’Associazione Noi e Voi (che si occuperà della selezione) ricercano sei persone residenti a Grottaglie dell’età tra i diciotto e i sessantacinque anni per svolgere attività di cura del verde pubblico. I/le sei candidati/e italiani/e lavoreranno con alcuni richiedenti asilo politico ospiti dell’Hotel Gill, centro di accoglienza gestito dall’Associazione Salam.

Le attività si svolgeranno per complessive 25 ore settimanali dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 12, per sei mesi prorogabili ad altri sei. I volontari e le volontarie si occuperanno di realizzare opere di giardinaggio, decespugliamento aree verdi, cura delle aiuole, piantumazione di essenze fiorite.

Le attività saranno retribuite dall’Associazione Salam e saranno coordinate in maniera costante e congiunta dall’associazione e dal Responsabile del servizio del Comune di Grottaglie. La supervisione del servizio è affidata al Servizio Agricoltura del Comune che effettuerà ogni controllo ritenuto più opportuno ai fini dell’ottimale espletamento dell’iniziativa.

Gli obiettivi dell’iniziativa sono molteplici: coniugare l’opera di inclusione dei migranti presenti a Grottaglie con la necessità di offrire un’opportunità valida sia per alcuni grottagliesi in difficoltà economiche che per alcuni richiedenti asilo; ridurre le distanze tra abitanti e richiedenti asilo ospiti del Cas creando una rete solidale tra grottagliesi e richiedenti asilo e abbattendo i pregiudizi e luoghi comuni sui migranti; promuovere la cura e il rispetto del verde urbano inteso come bene pubblico di cui essere tutti indistintamente responsabili.

“Lo scopo dell’iniziativa è quello di promuovere e creare momenti di incontro e condivisione di spazi e obiettivi tra cittadini e richiedenti asilo. I pregiudizi sono ancora forti e occorre lavorare perché possano trovare terreno sempre meno fertile: la responsabilità di creare un tessuto sociale accogliente è di tutti e tutte. La cura degli spazi comuni come le aree a verde favorisce la conoscenza del territorio e stimola lo sviluppo del senso civico condiviso con i nostri concittadini coinvolti nel progetto. Un’opportunità per il territorio e per chi ci vive in termini di inclusione sociale e decoro e pulizia urbani, che elevano la qualità della vita di ognuno”.

Per candidarsi occorre inviare il proprio curriculum vitae all’indirizzo email intercultura.ta@gmail.com, con oggetto “candidatura verde sociale”, oppure consegnare a mano il proprio cv presso Hotel Gill di Grottaglie, in via Brodolini n. 75 entro e non oltre il 20 settembre.

Marianna Annicchiarico – Assessore alle politiche sociali

Andrea Magazzino – Assessore ai lavori pubblici con delega al verde urbano

Tagged with:
 

Comments are closed.