Yemen- “Salute materno-infantile”

//Yemen- “Salute materno-infantile”
Yemen- “Salute materno-infantile” 2021-04-27T15:13:47+00:00

Project Description

 

 

 

L’Obiettivo generale: contribuire allo sviluppo e al miglioramento del sistema sanitario in Yemen. In

particolare migliorare le condizioni di salute delle donne e dei bambini vittime di guerra.

 

Gli obiettivi specifici:

Rafforzamento del centro di primo soccorso materno infantile nella zona di Sana’a, con annessa attività di identificazione dei bisogni sociali e successivo soddisfacimento degli stessi.

A Sana’a nell’Ospadale “Al-Thawra hospital”, partner di progetto, sono completamente fermi: il pronto soccorso, radiologia, reparto di maternità e servizio dialisi. Da questo ospedale vuole partire il nostro progetto. La Facoltà di Medicina dell’Università La Sapienza ha diversi laureati yemeniti che operano in esso e che sono rimasti a svolgere il loro lavoro in una situazione di piena crisi umanitaria. L’apporto di questi medici locali e il supporto del Prof. Angelici sono la base di partenza di questo progetto che ovviamente parte da un’analisi sul campo dei bisogni e vuole essere uno stimolo forte di aiuto ma anche di come l’Università sia un centro di propulsione non solo di cultura, ma di supporto concreto alle società mondiale.

 

Indicazione dei destinatari

1.000 bambini che necessitano di cure mediche. A livello fisico i bambini hanno spesso sofferto di malnutrizione, alcuni sono feriti e non hanno niente di più del vestito che indossano. In più hanno vissuto la guerra, i bombardamenti, la fuga a piedi, magari anche di notte e sotto il fuoco incrociatodei combattimenti pur di arrivare nei campi profughi o nei centri di accoglienza. Molti hanno subito violenza fisica intenzionale, comprese le ferite di guerra. A livello psicologico portano il peso degli anni vissuti sotto il controllo dell’Isis, quasi prigionieri in casa loro, senza andare a scuola, costretti ad assistere ad episodi di violenza inaudita. 500 donne vittime della guerra che non hanno assistenza sanitaria durante i parti, le consultazioni prenatali e le consultazioni post-parto.

 

Beneficiari indiretti sono:

7.500 persone nel governatorato di Sa’ada che è stato completamente distrutto da un bombardamento fra cui numerose famiglie sfollate da altre zone del paese che non hanno assistenza sanitaria, accesso al pronto soccorso.

Stakeholder: Ospedale di “Al-thowra hospital”; gli spedali aderenti al Humanitarian Forum Yemen; le ONG locali e internazionali che lavorano nell’intervento umanitario per assicurare forniture mediche gratuite agli ospedali e cure mediche ai civili.

 

Durata: 12 mesi (2019)

Importo complessivo: 49.000 euro

Fonti di finanziamento: 39.000,00€ Regione Puglia